Flotte aziendali: avanzata delle auto ibride

Flotte aziendali: avanzata delle auto ibride

Facebooklinkedinmail

La crescita delle auto ibride viene definita come lo step fondamentale verso la frontiera delle zero emissioni.

Nel 2016 l’ibrido ha registrato quasi 40mila vendite (contro le poco più di 25mila nel 2015).

Di queste, quasi 19mila sono relative all’acquisto di auto aziendali e quasi 18mila al noleggio. Stiamo parlando di numeri ancora piccoli, ma molto significativi se si pensa che nel 2012 le auto ibride vendute, in totale, erano meno di 7mila.

LE RAGIONI DELLA CRESCITA

Il merito della crescita delle auto ibride va alle case automobilistiche che  puntano senza riserve su queste nuove produzioni, ma soprattutto alle scelte fatte dalle aziende in merito alla costituzione delle flotte aziendali e che vedono nell’ibrido una soluzione concreta per diminuire consumi ed emissioni  senza rinunciare alle prestazioni e al comfort di guida.

Proprio quest’ultimo aspetto rappresenta la carta vincente che l’ibrido è in grado di giocare: le vetture appartenenti a questa categoria presentano gli stessi elevati livelli di equipaggiamento dei modelli ad alimentazione tradizionale, soprattutto, non risentono delle problematiche di autonomia delle auto elettriche.

Il fatto che anche le principali società di noleggio credano nell’ibrido sta rendendo sempre più i canoni di renting maggiormente competitivi rispetto al recente passato.

I NUMERI

La voce “crescita auto ibride” vede, come accennato prima, le flotte aziendali in primo piano: lo scorso anno ben 6.744 auto ibride sono state immatricolate direttamente dalle aziende (+44,4% rispetto alle 4.669 del 2015) e  ben 5.893 auto ibride sono state a queste fornite da società di noleggio a lungo termine (+30,9% rispetto alle 4.502 del 2015).
Detti numeri risultano ancora più significativi se si pensa che già tra il 2014 ed il 2015 l’incremento era stato rispettivamente del +11,7% (immatricolazioni dirette) e del + 88,2% (noleggio).

L’IMPEGNO DELLE CASE 

Parlando di ibrido è quasi immediato associarlo alla Toyota, la Casa automobilistica che per prima ha lanciato e continuato a puntare sullo sviluppo di questo tipo di  alimentazione, fino a raggiungere risultati di vendita straordinari.

Nella top ten delle auto ibride immatricolate dalle aziende nel 2016, non a caso, ci sono otto modelli di Toyota, tra cui la Yaris, è l’auto ibrida più venduta in assoluto.

Molti altri sono tuttavia i marchi che investono nell’ibrido:

  • Mercedes, con la Classe C
  • Audi, con la versione ibrida plug-in A3 e-tron
  • BMW, con la Serie 2, l’X5 e, non da ultime, le varianti ibride plug-in delle elettriche i3 e i8
  • Porsche, con la nuova Panamera 4 E-Hybrid
  • Volvo, con le versioni ibride plug-in dei suoi modelli top di gamma: XC90, XC60 e V60

 

In conclusione:

Auto ibrida oggi significa bassi consumi e un notevole risparmio, il tutto senza dover rinunciare ad autonomia ed elevato livello di prestazioni.

Cosa aspetti a richiedere un preventivo per noleggiare un’ auto ibrida per la tua flotta aziendale ?    Richiedi preventivo.

 

Facebooklinkedinmail

Commenti

commenti

Lascia un Commento

Back to top

Per continuare la navigazione sul sito è necessario accettare la Privacy Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi